Sono state inserite in un emendamento del decreto legge Milleproroghe, approvato dalle Commissioni riunite Affari Costituzionali e Bilancio della Camera, e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 31 dicembre 2019. Sono le nuove deadline per l’adeguamento alla normativa antincendio degli alberghi (con meno di 25 posti) colpiti dagli eventi metereologici straordinari del 2 ottobre 2018.  

 

Riguardano i territori di 10 regioni (Friuli-Venezia Gulia, Veneto, Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Toscana, Sardegna, Calabria, Sicilia e le Province Autonome di Trento e Bolzano) dove era stato dichiarato lo stato di emergenza nel novembre dello stesso anno. Sono interessante anche le strutture ricettive che ne hanno i requisiti di alcuni dei territori colpiti dal terremoto nel 2016 e nel 2017.

La precedente scadenza era fissata a giugno 2019.  Ora è slittata al 30 giugno 2022.

Entro il 31 dicembre 2020 dovrà essere comunque presentata la Scia parziale al Comando provinciale del Vigili del fuoco che ha competenza sul territorio della struttura ricettiva.

La Redazione – Carla De Meo

 

 

:
Back

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI

Riceverai comunicazioni e inviti esclusivi in caso di eventi e convegni

Inviando accetti i termini della privacy. Per maggiori informazioni visita la pagina della privacy policy.

Articoli recenti

Categorie

Tag